lunedì, agosto 26, 2013

PRESIDI DEL PCL SOTTO I CONSOLATI GRECI A DIFESA DEL COMPAGNO SAVAS

Il giorno 3 Settembre il compagno Matzas Savas, principale dirigente del EEK ( Partito operaio rivoluzionario), sezione greca del CRQI, sarà sotto processo ad Atene per “antifascismo”, a seguito di una denuncia dell'organizzazione nazista Alba Dorata. 

L'espressione “distruggere il fascismo”, usata nei volantini di EEK, è stata denunciata come “istigazione all'omicidio” da quella stessa organizzazione nazista che è promotrice di pogrom omicidi contro i migranti e di innumerevoli aggressioni contro militanti della sinistra greca. 

Nel contesto dell'iniziativa internazionale a difesa del compagno Savas, il PCL ha già raccolto un pronunciamento di solidarietà che ha registrato, tra l'altro, l'adesione di numerose personalità politiche e sindacali della sinistra italiana ( v. l'appello 
pubblicato su questo stesso sito). 

Ora il PCL sta preparando in diverse grandi città italiane presidi di protesta sotto i consolati greci nei giorni immediatamente precedenti il processo. 

Iniziative sono già state definite e organizzate per il 2 Settembre a Roma, Firenze, Livorno, Venezia, Napoli. Altre sono in corso di allestimento e si aggiungeranno nei prossimi giorni. 

La parola d'ordine “distruggere il fascismo” è tanto più oggi una nostra parola d'ordine, al fianco dei rivoluzionari greci.


Nessun commento:

Posta un commento