venerdì, maggio 10, 2013

GRILLO E LO IUS SOLI

Il nuovo attacco di Grillo allo Ius Soli- prontamente applaudito da La Russa- conferma una volta di più la natura reazionaria del Grillismo. Tutte quelle sinistre che in questi mesi hanno corteggiato Beppe Grillo, ne hanno beatificato il falso “progressismo”, o hanno rifiutato di contrastarlo, sono di fronte al crollo del proprio teorema . Il qualunquismo tecnologico di Grillo e Casaleggio ha un solo obiettivo: la conquista del potere politico in nome di un progetto plebiscitario. Ogni arma ideologica può rivelarsi utile allo scopo: dall'immagine di Rodotà alla bandiera opposta del razzismo. E' ora che tutte le sinistre-politiche, sindacali, associative, di movimento- alzino un argine contro il grillismo rimuovendo ogni silenzio o compiacenza, e sviluppando su basi indipendenti una propria opposizione radicale al governo Letta/Alfano.

Nessun commento:

Posta un commento