venerdì, novembre 09, 2012

GRILLO E BERSANI PARADOSSALMENTE D'ACCORDO CONTRO IL PRINCIPIO DEMOCRATICO DEL PROPORZIONALE

Beppe Grillo e Pierluigi Bersani sono paradossalmente d'accordo in fatto di legge elettorale. Preferirebbero tenersi il Porcellum, nella speranza di vincere l'uno contro l'altro. A nessuno dei due importa della democrazia. A entrambi interessa solamente il proprio accesso al governo a scapito della democrazia. 
La democrazia imporrebbe un principio democratico integralmente proporzionale, che dopo 20 anni di sbornia maggioritaria, leghi la rappresentanza unicamente al consenso. Ma la “governabilità” delle politiche dei sacrifici impone leggi elettorali truffa. Su questo stanno trattando i partiti dominanti. Grillo accetta il loro terreno di gioco. Altro che ”alternativa”!

Nessun commento:

Posta un commento