giovedì, ottobre 11, 2012

VENDOLA SIGLA LA PROPRIA CAPITOLAZIONE AL PD


Gli equilibri letterari del Manifesto del centrosinistra non possono nascondere la capitolazione di SEL al PD.
 Sottoscrivendo solennemente “la lealtà istituzionale agli impegni internazionali e ai trattati sottoscritti dal nostro 
Paese”, Nichi Vendola sigla la propria subordinazione alla rapina sociale prevista dal Fiscal Compact. 
Sottoscrivendo l'impegno a “sostenere lealmente per l'intero arco della legislatura l'azione del premier scelto 
dalle Primarie” con la relativa “disciplina parlamentare di Maggioranza”, Nichi Vendola rassicura preventivamente 
il PD che i propri distinguo saranno letterari e dunque innocui. La verità è che SEL si candida a complice delle 
politiche dominanti in cambio di un paio di ministri. Come già fece il PRC del presidente Bertinotti e del ministro
 Ferrero, col consenso di Vendola. La coerenza davvero non manca a “sinistra”. Ma è la coerenza del trasformismo.

Nessun commento:

Posta un commento