mercoledì, agosto 01, 2012

VENDOLA HA SCELTO LA CAPITOLAZIONE AL PD, BASTIONE DI MONTI

Il funambolismo delle parole non riesce a coprire la realtà dei fatti: Nichi Vendola ha scelto definitivamente la capitolazione al PD. Nel nome del'”alternativa” ha sposato il principale bastione del governo Monti. Dopo infiniti voli pindarici sullo “stato sociale” e sui “diritti dei lavoratori”, ha scelto la capitolazione a un partito che ha votato la distruzione delle pensioni, lo smantellamento dell'articolo 18, i tagli selvaggi a sanità e pubblico impiego. Dopo mille rivendicazioni dei “diritti civili e sociali”, ha aperto al governo con la UDC, partito confessionale e confindustriale. E per di più ha accettato il vincolo della disciplina futura di governo, condizione decisiva di credibilità agli occhi di industriali e banchieri. 
Le ambizioni ministeriali di SEL saranno appagate. La domanda di svolta dei suoi militanti ed elettori viene clamorosamente tradita.

Nessun commento:

Posta un commento