sabato, aprile 14, 2012

MONTI HA FALLITO, IL CAPITALISMO ANCHE. GOVERNINO I LAVORATORI

Mario Monti, l'Uomo della Provvidenza, ha fallito.
Era stato salutato e sostenuto da tutti i partiti di governo nel nome della “salvezza nazionale”. Nel nome della “salvezza nazionale”, PD, PDL, UDC hanno votato una dopo l'altra le peggiori misure di macelleria sociale sulle pensioni e sul lavoro. Ed ora sono tutti di fronte alla nuova precipitazione della crisi bancaria e finanziaria, mentre cresce ovunque la miseria e la disperazione sociale. Non poteva esserci un fallimento più clamoroso in così breve tempo.
Il governo se ne deve andare. In Italia, come in Europa, il capitalismo ha fallito. Solo la nazionalizzazione delle banche, senza indennizzo per i grandi azionisti, ed una economia democraticamente pianificata, possono risollevare la società dall'abisso. Solo un governo dei lavoratori, imposto da una sollevazione sociale, può realizzare la svolta.

Nessun commento:

Posta un commento