venerdì, marzo 09, 2012

COSTITUZIONALIZZAZIONE DEL PAREGGIO DI BILANCIO: UNA CLAVA DELLE BANCHE CONTRO I LAVORATORI

La costituzionalizzazione del pareggio di bilancio, in omaggio al patto fiscale europeo, è una misura reazionaria e antipopolare. Non solo è assunta senza neppure la verifica formale del consenso popolare, come dovrebbe essere in materia costituzionale. Non solo è assunta da un governo di nomina presidenziale e votata da un Parlamento di nominati, nel segno del più volgare abbraccio trasformista fra PD e PDL. Ma ha una sola funzione: consentire a questo governo e ai governi futuri di realizzare per decreto qualsiasi misura di tagli sociali o di svendita del patrimonio pubblico nel nome della Costituzione. Il pagamento degli interessi alle banche acquirenti dei titoli di Stato diventa  una clava costituzionale contro la popolazione povera. IL PD si è fatto garante di un crimine, politico e sociale, pur di ingraziarsi industriali e banchieri. Cosa aspettano Camusso, Vendola e Ferrero a rompere col PD?

Nessun commento:

Posta un commento