lunedì, febbraio 27, 2012

TUTTI DAVANTI ALLE PREFETTURE

Quanto sta avvenendo in Val Susa è la misura della “legalità” borghese. “Legale” è tutto ciò che è benedetto dal profitto, dalla magistratura, dai carabinieri. “Illegale” è tutto ciò che gli si oppone con forza contraria e (purtroppo) diseguale. Un giovane compagno in fin di vita è solo l'”effetto collaterale” di questa odiosa “democrazia”.
Occorre partecipare in massa quest'oggi ai presidi già convocati sotto le prefetture in tutta Italia. E occorre tornarci il 9 Marzo con i metalmeccanici e tutti i lavoratori. Unire nella lotta tutte le ragioni degli oppressi è il primo dovere. Lo sciopero del 9 sia davvero generale e sia solo l'inizio. Via il governo dell'attacco all'articolo 18 e del manganello poliziesco. Governino i lavoratori , rovescino la dittatura del profitto, impongano la democrazia del popolo.

Nessun commento:

Posta un commento