lunedì, luglio 12, 2010

CONTINUA LA PROTESTA DEI LAVORATORI CRM LOGINT

Saltato l'accordo che aspettavano per Venerdi 9 Luglio, i 48 lavoratori della CRM Logint hanno scioperato nuovamente questa mattina di fronte ai cancelli della Saint Gobain.
Il rischio piu' grande che adesso questi lavoratori corrono è di essere l'ultima ruota del carro in un processo decisionale che riguarda loro in prima persona. I 48 lavoratori rischiano di subire una decisione che emergerebbe da un tira e mollatra la ditta appaltatrice e la ditta committente e proprio per evitare di subire passivamente il loro destino, i lavoratori devono continuare a far sentire la loro voce. Solo uniti i lavoratori possono riuscire a resistere ai continui attacchi che i loro diritti sul posto di lavoro, che il loro diritto al lavoro subiscono giorno dopo giorno dai padroni in crisi di profitto.

Oggi come non mai è necessario che i lavoratori si ricompattino tra loro in un fronte unito di lotta e per questo la sezione di Pisa del Partito comunista dei lavoratori invita tutti i lavoratori della Saint Gobain e dell'indotto a costituirsi in comitati di fabbrica e in assemblee democratiche dove confrontarsi e ricominciare a ricostruire quell'unità di classe che sola può garantire il successo.

Impediamo che il modello che confindustria e Marchionne vogliono far passare a Pomigliano diventi il modello unico da imporre ai lavoratori.

Ricostruiamo l'unità dei lavoratori per la lotta di classe, costruiamo il Partito comunista dei lavoratori.

Nessun commento:

Posta un commento